Blog

Tagli capelli 2020: a ogni look la sua frangia

Tagli capelli 2020: a ogni look la sua frangia

I tagli capelli 2020 sono l’esaltazione della diversità: look corti, lunghi, dal sapore bon ton o wild, ogni hairlook trova il suo spazio e… la sua frangia.

Possiamo affermare che la frangia è la protagonista dei tagli capelli 2020. L’accessorio per eccellenza più versatile, si adatta a molti hair cut e dona al look un dettaglio prezioso e personale. Vediamo quali tipi di frangia e a quali tagli abbinarla.

Frangia netta e geometrica

La frangia netta si presenta in due varianti: corta, due dita sopra le sopracciglia, e lunga che va a coprire completamente la fronte.

La frangia corta, denominata “baby”, si adatta perfettamente al caschetto, taglio di tendenza 2020. Il caschetto, di cui vi abbiamo parlato qui, unito alla frangia baby regala al look un’allure audace e grintoso. La frangia baby è però possibile abbinarla anche a un taglio di capelli lunghi, se non si vuole rinunciare alla lunghezza ma si vuole dare comunque un tocco più personale al taglio.

Da abbinare invece al bowlcut, altro taglio capelli 2020 di tendenza, è sì la frangia con taglio netto ma stavolta con una lunghezza maggiore così da armonizzarsi alle lunghezze laterali del taglio. Per le frange dal taglio netto sono da preferirsi capelli naturalmente lisci e non molto spessi. Questi look si adattano al meglio ai visi ovali.

Frangia lunga e morbida

Se con il caschetto e il bowl cut avevamo dato uno sguardo agli anni ’60 con questo altro look andiamo avanti di un altro decennio. Nei tagli capelli 2020 proposti infatti ritroviamo il taglio shag, un taglio medio lungo che strizza l’occhio agli anni ’70. La frangia, che si adatta a questo taglio di media lunghezza, è lunga fino alle sopracciglia, morbida e poco corposa.

A chi sta bene? Senza dubbio ai visi più spigolosi: la morbidezza della frangia e la sua irregolarità, infatti, addolciscono questi tratti. Se poi abbinato ad uno styling mosso naturale il risultato wild chic è assicurato.

Per i tagli lunghi si può scegliere una frangia lunga e più piena, per un perfetto look anni ’60. Questo look si adatta ai capelli lisci e più spessi. Da scegliere per visi ovali e visi quadrati. Nel primo caso l’effetto pieno arrotonderà il viso e nel secondo aiuterà a smorzare la geometria dei tratti rigidi che caratterizzano questi visi.

Frangia aperta o laterale

Finora abbiamo visto tagli corti e medi pari. E per i tagli scalati?

Se il taglio di partenza è un medio–lungo scalato si potrà scegliere una frangia laterale o a tendina. La separazione delle ciocche al centro o su di un lato si adatta a più tipologie di viso, in particolare ai visi tondi, ed è perfetta se l’attaccatura dei capelli è irregolare.

Per le sue caratteristiche, può arricchire sia i capelli lisci sia i mossi e regala un aspetto sofisticato, rimanendo comunque un look semplice e di facile portabilità.

Frangia piena e sfilata

Tra i tagli capelli 2020 abbiamo ritrovato anche il mullet, portato alla celebrità dall’artista David Bowie negli anni ’80 è rimasto nel dimenticatoio per molto tempo, salvo breve parentesi. Per questa stagione è ritornato e protagonista abbinato, naturalmente, alla frangia. Questo taglio 2020 e la sua frangia non sono sicuramente adatti a tutte le tipologie di viso ma se l’idea è quella di osare, questo è sicuramente il taglio giusto.

Comparatore