Blog

Hair routine: 5 step per prendersi cura dei capelli tutti i giorni

Hair routine: 5 step per prendersi cura dei capelli tutti i giorni

C’è una routine per tutto e dovrebbe esserci anche per i capelli, ecco 5 consigli per prendersi cura dei capelli tutti i giorni.

Tagliare e trattare i capelli saltuariamente non garantisce una chioma sana e bella. Prendersi cura dei capelli tutti i giorni è importante per mantenerli forti e luminosi e poter così dare il via libera a cambi di look e styling. Abbiamo stilato una lista di cinque consigli per prendersi cura dei capelli quotidianamente.

1. Determinare il tipo di capello (puoi farlo qui)

Potrà sembrare scontato ma spesso i capelli subiscono danni proprio perché non si conosce la loro natura. Il capello ha diversi fattori che lo caratterizzano:

  • Cuoio capelluto (secco, oleoso, con forfora);
  • Spessore (sottili, spessi);
  • Livello di produzione di sebo (grassi, secchi);
  • Conformazione (risci, lisci, mossi);
  • Trattati o no.

Una volta determinate tutte le caratteristiche si potranno scegliere i prodotti e i trattamenti più adatti per prendersi cura dei capelli tutti i giorni. C’è però da aggiungere che la natura del capello può modificarsi quindi anche i prodotti da scegliere dovranno cambiare di conseguenza.

2. Una corretta detersione

Una corretta detersione è alla base del prendersi cura dei capelli e del cuoio capelluto.

Lo shampoo è il primo step per avere dei capelli sani e belli. Elimina le cellule morte aiuta la rigenerazione dei capelli ed elimina le impurità che si depositano. Inoltre lo shampoo serve per preparare i capelli a ricevere i trattamenti successivi, rinforzando, idratando e rendendo morbida la chioma.

La scelta dello shampoo è molto importante: oltre alla determinazione del tipo di capello è importante anche scegliere uno shampoo con un giusto pH che rispetti la natura acida del capello e del cuoio capelluto. Solitamente gli shampoo hanno un pH maggiore di quello del capello proprio per permettere alla fibra capillare di aprirsi e ripulirsi dalle impurità. Per saperne di più sul pH, leggete qui.

Oltre allo shampoo fondamentale è anche l’uso del balsamo che a differenza dello shampoo ha un pH minore e permette al capello di richiudersi dopo la detersione e di ristabilire il pH del capello.

Il balsamo deve essere utilizzato dopo lo shampoo, per ammorbidire e nutrire i capelli e aiutare inoltre a districare le lunghezze. Anche qui la scelta del balsamo dipende dalla natura dei capelli: un capello grasso ad esempio avrà bisogno di un balsamo più leggero per evitare di appesantirsi ulteriormente, un capello secco invece avrà bisogno di un balsamo più idratante e nutriente. Un capello fragile e rovinato potrà aver bisogno di un prodotto a base di collagene, che vada a stimolare la produzione di cheratina per permettere ai capelli di rigenerarsi.

3. Maschere e trattamenti

Esistono molti modi per trattare i capelli prima, durante e dopo il lavaggio. Maschere, sieri e trattamenti specifici hanno natura diversa e devono essere abbinati ai prodotti usati per la detersione.

La maschera, penetrando in profondità serve a riparare e ristrutturare la fibra del capello dona inoltre morbidezza ed elasticità al capello e può essere utilizzata, a seconda del tipo di prodotto, prima o dopo il lavaggio.

Il siero è un prodotto cosmetico concentrato per capelli. A seconda del prodotto può essere utilizzato con i capelli bagnati o asciutti. Quelli che si applicano sui capelli umidi servono e districare e ad apportare un’idratazione profonda al capelli. Se sono da utilizzare su capelli asciutti, sono invece per lo più mirati a dare lucentezza e migliorare lo styling.

La linea Hair.Toxx è un trattamento completo che può essere usato quotidianamente e serve a proteggere i capelli dai fattori esterni, sia naturali sia chimici.

Questa linea include sia una maschera, Hair ToxxProtective MasqueReflexo, che ricostruisce e rigenera il capello compattando le cuticole sia un siero, Revitalizing serum, che agisce direttamente sulla corteccia proteggendo il capello e donandogli luminosità.

4. Asciugatura

Anche l’asciugatura ha un impatto sulla salute dei capelli. Quindi come asciugarli e prendersi cura dei capelli?

Innanzitutto le alte temperature sono nemiche dei capelli. Il capello prima di essere sottoposto al calore del phon ha bisogno di perdere l’acqua in eccesso. Tamponare i capelli e districarli prima di utilizzare il phon è un ottimo aiuto per evitare di indebolirli e spezzarli. Inoltre asciugarli a testa in giù favorisce la concentrazione di sangue verso il cuoio capelluto con una conseguente ossigenazione dei bulbi.

5. Alimenti per prendersi cura dei capelli dall’interno

Uno stile di vita sano e una corretta alimentazione aiuta a prendersi cura dei capelli tutti i giorni. E se è normale che in alcuni periodi dell’anno siano più fragili e tendenti alla caduta, l’utilizzo dei giusti prodotti e di alcuni accorgimenti può aiutare a limitare il fenomeno.

Quali? Innanzitutto semplicemente… bere molta acqua! Un’idratazione profonda è per importante per l’organismo quanto per i capelli.

Tra gli alimenti amici dei capelli:

  • Le carote contengono vitamina A, betacarotene e antiossidanti che aiutano la ricostruzione e la rigenerazione capillare;
  • Gli spinaci contengo vitamina C che con la sua funzione antiossidante aiuta il mantenimento dei vasi sanguigni e del collagene. Inoltre apportando ferro, zinco e calcio stimola la produzione di sebo che rende i capelli resistenti e morbidi;
  • Le uova contengono biotina che stimola la crescita dei capelli e li rinforza. La biotina è considerata uno degli elementi più efficaci contro la caduta dei capelli;
  • I semi di lino oltre ad essere utilizzati in alcuni prodotti cosmetici per trattare i capelli sono anche utili nell’alimentazione. Apportano proteine, minerali, vitamine e sono ricchi di grassi Omega 3 e Omega 6.

.

Comparatore